Yin Yang

 

 

 

Meditando sull’oceano del Ch’i  i Taoisti realizzarono molte cose. La prima fu che nel Ch’i si poteva individuare una dualità: due grandi forze opposte, però non semplicemente grandi forze che creano tutto ciò che esiste nell’universo.

L’idea del dualismo è famigliare non solo in Occidente, ma anche in tante altre parti del mondo. Si potrebbe aggiungere che non ci voleva tanto per capirlo: anche un bambino conosce le differenze, tra notte e giorno ecc.

Il concetto dello Yin e dello Yang però va al di là di un semplice dualismo. Yin e Yang sono due forze che continuamente cercano l’equilibrio e che simultaneamente nascono una dall’altra. Lo Yin al suo estremo diventa Yang, lo Yang al suo estremo diventa Yin.

Ying e Yang formano il simbolo del Tai Ch’i. Tai Ch’i può essere tradotto dal cinese come “ il grande Ch’i però anche come “il Tao del Ch’i”.

In un mondo armonioso, in un essere sano Yin e Yang devono essere in equilibrio. Lo stesso vale per il nostro ambiente, per il Feng Shui.

Yin crea la notte, la luna, la femmina, il buio, l’umido, il nero; Yang crea il giorno, il sole, il maschio, il chiaro, l’asciutto, il bianco.

Nel Feng Shui possiamo associare varie qualità o situazioni con lo Yin o lo Yang.

YIN  YANG 
Femminile                         Maschile
 Freddo   Caldo
 Scuro   Luminoso
 Dietro  Davanti
 Morbido   Duro
 Curvato  Dritto
 Rotondo  Rettangolare
 Opaco   Lucido
 Terra  Cielo
 Luna    Sole
 Basso    Alto
 Piccolo  Grande
 Decorato  Uniforme
 Largo  Stretto
 Orizzontale  Verticale
 Fiorito   Geometrico
 7. Chakra   1. Chakra
 2. Chakra   3. Chakra
 4. Chakra   5. Chakra
 6. Chakra  8. Chakra