Servizi e Consulenze

 

Tutte le funzioni corporee dell’essere umano sono controllate dal sistema nervoso centrale e vegetativo – con minuscoli impulsi elettrici. Considerato sotto questo punto di vista, l’essere umano è un sistema elettrico, enormemente sensibile.

Le immissioni elettromagnetiche possono disturbare il sonno. Durante il sonno le capacità immunitarie dell’uomo sono ridotte del 75% circa.

L’Università di Berna è all’avanguardia nella ricerca dei campi di disturbo patogeni e del loro influsso sul corpo umano. Oggi sappiamo che una zona per dormire gravata da fattori di disturbo riduce le funzioni del ricambio durante la notte; gli ormoni (ad es. la melatonina) sono erogati in misura minore e i liquidi corporei vengono prodotti in quantità insufficiente. Tali riduzioni possono essere responsabili del fatto che molte persone al mattino o anche durante tutta la giornata si sentono stanche e tese.