Impacco Elimina Sali dalle Murature

 

 

 

 

 

 

 

 

LA SOLUZIONE PER MURATURE DEGRADATE DA SALI E UMIDITA’

Sicuramente uno dei problemi più delicati per gli edifici e manufatti in generale, è l’aggressione salina. Molto tecnici hanno una visione o percezione sbagliata del problemi sali-umidità, si tende a dare soluzioni approssimative e parziali senza poter garantire soluzioni definitive.

L’impasto è stato formulato specificamente per il settore architettonico edile.

 

 

Che cos’è? E’ un impacco acquoso neutro ad azione puramente fisica espressamente formulato per l’estrazione e la rimozione dei sali solubili accumulati nei materiali murari (mattoni, pietre, marmi, graniti, intonaci, ecc.) anche se lisci e compatti, in conseguenza dell’umidità di risalita dal terreno oppure da salsedine marina.
Tali sali causano danni, disgregazione e degrado con perdita irreversibile di materiale, danni detti comunemente e impropriamente “danni da umidità”.
L’impacco è un materiale eco-compatibile e risponde ai più avanzati criteri del restauro quali: minimo intervento, compatibilità, non invasività.
Agisce per l’azione fisica del differenziale di capillarità. Non contiene prodotti chimici. Lo usiamo per la bonifica, il risanamento e conservazione di qualsiasi manufatto lapideo invaso dai sali dannosi accumulati nel corpo del materiale negli anni. Agisce su qualunque superficie che non sia impermeabile o sia stata impermeabilizzata.

 

   

 

I sali devono essere estratti, altrimenti rimanendo all’interno della muratura, ed essendo igroscopici richiamano altra acqua, altra umidità determinando nuove condizioni di degrado, è un anello chiuso. Bisogna, quindi affrontare il duplice problema per risolverlo in modo radicale:

  • trattare o far fronte ai sali già presenti nel muro (estrarre i sali con questo impacco)
  • impedire l’ingresso di nuova acqua e quindi di nuovi sali
  • utilizzare intonaci specifici

Opuscolo: 

    

 PALAZZO RAGAZZONI SACILE DI PORDENONE