Gli Eccipienti nei Laterizi e nei Cementi

     

GLI ECCIPIENTI COMUNEMENTE USATI NEI CEMENTI E NEI LATERIZI

Chiamati tecnicamente anche MATERIE PRIME SECONDE

Che cosa sono gli Eccipienti?   Sono principalmente scarti e rifiuti provenienti da altri settori e lavorazioni: 

1.        Sabbie di fonderia

2.       Fanghi di conceria

3.       Fanghi di cartiera

4.       Scarti industria del vetro

5.       Filtropressati o fanghi di decantazione

6.       Fanghi di perforazione, bentonite

7.        Scarti dell’industria alimentare

8.       Scarti dell’industria del legno

9.       Rifiuti dal settore della plastica

10.     Ceneri di combustione

11.      Ceneri o scarti di lavorazione del petrolio

12.     Olii alimentari esausti

13.     Grassi animali emulsionati

L’aggiunta di sostanze cosiddette di scarto, è diventata irrinunciabile per l’ottenimento di miscele costanti, vicine alla miscela ideale. Logicamente quando l’argilla ( in natura di qualità variabile ) si mescola con materiali artificiali ( di qualità costante ), più alta sarà la percentuale di questi ultimi, maggiore sarà la costanza della miscela risultante. 

Le 10 Domande più frequenti : 

  • Gli scarti sono pericolosi ?

NO,   solo alcuni scarti lo sono, la legge regolamenta la qualità degli scarti riciclabili, ma non la quantità

  • Gli scarti si introducono nella produzione delle miscele solo per un fattore economico ?

NO,   molti scarti sono utili per omogeneizzare la miscela ed avere costanza di caratteristiche di prodotto. Anzi molti scarti sono migliorativi del prodotto e sicuri.

  • La parola “ecologico” se associata ad un materiale da costruzione indica sempre la presenza di scarti da riciclaggio ?

SI,   in edilizia si associa il termine Ecologico al fatto che per la produzione si smaltiscono scarti di altri settori. 

  • Il laterizio ecologico è dichiarato ?

NO,   stranamente tutti i produttori di laterizi impiegano materie prime seconde per la produzione, ma non lo dichiarano pubblicamente e apertamente 

  • Il laterizio Bio è dichiarato ?

SI,   la Biocompatibilità è un requisito importante, più di ogni altro requisito. 

  • Può essere definito BIO un laterizio prodotto in una azienda non certificata ISO 14001 ?

NO,   è evidente che questo è un requisito necessario ma non sufficiente.

  • Quale è il requisito indispensabile per un produttore onde garantire il proprio prodotto BIO ?

LA DICHIARAZIONE PUBBLICA DEGLI IMPASTI 

  • Se il prodotto BIO è sicuro, Il prodotto Ecologico è un prodotto sicuro ?

Dipende  da che scarti vengono impiegati e in quale quantità. Tutti i laterizi contengono scarti provenienti da altri settori. 

  • La normativa impone dei test relativi alla sicurezza dei prodotti da costruzione ?

NO,  la legge impone test relativi alla sicurezza meccanica, ma non chimica, allergenica, batteriologica o alla radioattività 

  • Può un prodotto Laterizio essere ecologico ed anche biocompatibile ?

SI,   bisogna che il produttore impieghi solo materie prime ANCHE DI SCARTO purché BIOCOMPATIBILI , le garantisca le DICHIARI e garantisca il proprio processo produttivo.