ESISTE UN PERIODO DELL’ANNO IN CUI E’ PREFERIBILE FARE LA BONIFICA DELLE MUFFE?

 

Si è spesso portati ad approfittare della bella stagione per pitturare le pareti delle stanze affette dal problema della muffa. Per effettuare interventi di bonifica dalla muffa non esiste un periodo migliore di un altro, ma condizioni termo-igrometriche dell’aria interna più o meno sfavorevoli.

 

 

 

 

Ad esempio la concentrazione di muffa nell’aria all’esterno varia a seconda dell’ora del giorno e della stagione. E le concentrazioni massime si registrano proprio nei giorni particolarmente caldi d’estate e in autunno. La muffa infatti tende a diffondersi con più rapidità in corrispondenza di valori della temperatura compresi tra i 20 ed i 40°C e di umidità tra il 75 e il 95%, vicini a quelli che si riscontrano nell’aria nei mesi estivi e a quelli invernali all’interno di abitazioni molto riscaldate e poco areate.

 

 

Perciò pensare di associare ad una stagione la bonifica non è corretto: vanno considerate le condizioni ambientali, che è importante mantengano livelli di umidità e temperatura adeguati durante tutto l’anno.

La situazione è diversa nelle cantine