CalceCanapa

***********************************   PROPRIETà     *****************************************

 

*****    ISOLAMENTO ACUSTICO    *****

ALTAMENTE FONOASSORBENTE. L’esigenza di isolare gli ambienti dai rumori provenienti dall’esterno e da quelli prodotti dall’interno è, sempre più, oggetto attenzione durante la progettazione e l’esecuzione in Cantiere.

Grazie alla struttura del biocomposto, le prestazioni di assorbimento di onde acustiche raggiungono il 90% tra 500 e 2000 Hz, con eliminazione quasi totale di risonanze indesiderate. Le qualità fonoassorbenti sono esaltate quando la sua superficie è lisciata grezza. 

*****    ISOLAMENTO TERMICO    *****

HA UNA CONDUTTIVITà TERMICA COMPRESA TRA O,O5 E 0,095 W/MK. La conduttività termica indica l’attitudine di un materiale a condurre il calore. Ci dice quanta energia riescie a fluire attraverso il materiale che stiamo valutando. Se un materiale ha un valore Lambda basso è un ottimo coibente. Minori consumi energetici equivalgono risparmio ad una riduzione dell’emissione di combustibili inquinanti nell’atmosfera.

L’inerzia Termica è viceversa la capacità di un materiale di conservare energia calorifica e di rilasciarla su un periodo più lungo di tempo. La canapa si caratterizza per un elevato Calore Specifico ( C=1500-1800 J/kgk) da cui derivano i benefici in termini di benessere e Confort Abitativo sopratutto nei mesi caldi, quindi nella possibilità contenere dimensionamento e costi di esercizio degli impianti di raffrescamento.

*****    DURABILITà    *****

Ci sono già oltre 20 anni di esperienza sull’impiego di Canapa e Calce come materiale da costruzione e isolamento acustico e non sono mai stati riscontrati problemi di durabilità!

  • La durata del Biocomposto è praticamente illimitata nel tempo dato che la calce mineralizza la Canapa rendendola inattaccabile a Batteri, miffe, insetti, roditori oltre a renderla ignifuga.
Ancora oggi durante interventi di ristrutturazione di edifici storici capita frequentemente di trovare strati isolanti realizzati in materiali naturali (paglia, canniccato, canapa, ecc….) legati con calce e Argilla, a dimostrazione che l’impiego di fibre naturali in Architettura è pratica antica e collaudata.
*****    ECOLOGIA    ***** 

CARBONEGATIVE.  La canapa assorbe anidride carbonica (biossido di carbonio – CO2) dall’atmosfera durante la sua crescita: una tonnellata di canapulo secco cattura circa 325 Kg di CO2.

Con Calcecanapa® Termointonaco sono sequestrati circa 110Kg di CO2 per m3, che diventano 165 Kg/m3 quando Calcecanapa® Cappotto viene gettato all’interno di casseri. Le cifre citate già tengono conto della CO2 emessa durante la cottura della calce!

Le emissioni mondiali di CO2 in atmosfera, sono in aumento e nelle regioni industrializzate il solo settore dell’edilizia residenziale e commerciale è responsabile del 40% di tali emissioni, superiore al settore dei trasporti e dell’industria.

Credi in noi: costruire con Calcecanapa® è una modalità efficace per contrastare il riscaldamento globale.

*****  RESISTENZA ALL’INCENDIO  *****

IGNIFUGO. E lo è senza bisogno di aggiunte di sostanze tossiche ritardanti di fiamma. Il biocomposito è classificato come ‘resistente alla fiamma’ senza rilascio di fumi tossici o D-infiammabili, soddisfacendo la categoria A secondo la norma EN 13501-1.

La resistenza al fuoco è definita come l’attitudine di un elemento costruttivo a conservare, secondo un programma termico prestabilito e per un certo periodo di tempo, la stabilità, la tenuta e l’isolamento termico.

*****    ESTETICA    *****

GRANDE EFFETTO DECORATIVO. Il biocomposto nelle diverse granulometrie e tessiture può essere lasciato a vista o venire colorato in massa con pigmenti minerali di origine naturale, terre, ocre, ecc. L’elevata flessibilità ed il basso ritiro igrometrico riducono al minimo fessure e cretti con un effetto materico che non lascia spazio ai difetti tipici dei rivestimenti ad alto spessore.

Con Calcecanapa Tinteggio il valore estetico delle superfici interne ed esterne, determinato dalle proprietà ottiche della calcite, cresce ancora. Grazie alla qualità del grassello di calce  si ottengono infatti pareti dall’aspetto elegantemente mosso e vibrato, tipico della nostra architettura storica.

*****    TRASPIRABILITà    *****

Combina la permeabilità al vapore della calce all’igroscopicità della canapa, vale a dire la capacità del canapulo di assorbire elevate quantità di vapore acqueo.

Le murature di un edificio che impiegano Calcecanapa possono assorbire umidità ma, successivamente, rilasciarla con grande facilità. Questa caratteristica evita il deterioramento dei materiali e favorisce la riduzione del livello di umidità complessiva all’interno dell’edificio.

L’effetto finale è un ambiente confortevole, sano e naturale, che necessità oltretutto di un minore condizionamento dell’aria.

*****    BENESSERE ABITATIVO    *****

I prodotti offrono un concreto beneficio per l’ambiente indoor e per coloro che lo abitano.

La calce, infatti, utilizzata fin dall’antichità come materiale da costruzione, grazie alla sua porosità naturale, cattura l’umidità dell’aria e la rilascia all’ambiente, creando un naturale circolo virtuoso che ne garantisce il comfort.

Per qualità abitativa si intende il grado di benessere durante il tempo trascorso all’interno di un ambiente.

*****    RICICLO    *****

RICICLABILE AL 100%. A fine vita, è sufficiente un processo di frantumazione per essere di nuovo impiegato come materia prima secondaria o addirittura impiegato in nuovi cantieri, senza necessità di trattamento alcuno.

Essendo totalmente e facilmente riciclabile, Termointonaco, Biocappotto, Finitura ecc. non devono essere preventivamente separati in quanto appartenenti alla stessa tipologia di materiale.
Questa è sostenibilità.

  *****    MATERIE PRIME INESAURIBILI    *****

INESAURIBILI, A IMPATTO ZERO!  La canapa è uno straordinario materiale costruito dalla Natura nel rispetto della Natura. E’ una risorsa infinita una pianta annuale ottenuta, che in soli di tre mesi e mezzo produce una biomassa quattro volte maggiore di quella prodotta dalla stessa superficie di un bosco in un anno. 

La calce ha un ciclo di vita molto lungo se paragonato ad altri materiali edili, è ottenuta dalla cottura dei calcari, rocce abbondantissime sulla crosta terreste, e diffusi praticamente ovunque. La calce è prodotta localmente, in linea con la politica della filiera a ‘km 0’

Per Calcecanapa non solo utilizziamo risorse praticamente inesauribili, ma in un quantitativo minimo in rapporto al volume del prodotto finito.

  *****    SALUBRITà    *****

INATTACABILE E IMMARCESCIBILE. La canapa è materiale biologicamente puro, resistente e inalterabile. L’uso della calce determina alcalinità del biocomposto e ciò contribuisce ulteriormente a preservare le murature e proteggerle da ogni forma di infestazione.

Non esiste nessun altro isolante per la casa che possa essere paragonato a Calcecanapa.

Gli idraulici usano da sempre la canapa per prevenire le perdite d’acqua nelle giunture dei tubi, mentre gli antichi egizi avvolgevano le mummie in teli di canapa, per non farle attaccare da insetti e roditori ed esse si sono conservate per millenni.